Come mai siamo nella merda?

Avete perso il lavoro? Vi rendete conto che il vostro stipendio non vale quanto quello die vostri genitori? Alle prossime elezioni non sapete per chi voltare perché uno o l’altro per me pari sono? E magari vi sentite anche responsabili di questa situazione?

Capire perché siamo nella merda è semplice. Bastano 4 ore del vostro tempo. Non necessariamente consecutive. Le cose che vi propongo possono essere fruite anche frazionate.

Quello di Alberto Bagnai, professore di Politica Economica all’Università Gabriele D’Annunzio di Pescara è un punto di vista che non troverete sui baci perugina. La lucidità e la chiarezza di Charles Ferguson non le ascolterete né a Ballarò né ai vari santorotravaglioshow.

Ma 4 ore sono toppe, sta già pensando qualcuno di voi. Io non ce l’ho tutto quel tempo. E allora riflettete su quanto tempo dedicate ad ascoltare le stronzate che vi propina la televisione. Quanto a leggere le porcherie scritte sui giornali. Quanto a ripetere luoghi comuni che non sapete più da dove vengono. Fate la somma e rendetevi conto che per cercare di capire i meccanismi ce ci hanno portato dove siamo 4 ore non sono nulla.

Intervista di Caludio Messora ad Alberto Bagnai

Iside Job è un film documentario del 2010. Illustra in maniera semplice e comprensibile il meccanismo della cartolarizzazione del credito, ovvero cosa (ma anche chi, nome e cognome) ha innescato la crisi del 2007-2008. Quella in cui ancora ci troviamo. Purtroppo non penso sia stato doppiato in italiano … per ovvi motivi.


2 responses to “Come mai siamo nella merda?

  • N.O.I. - Nuova Officina Italiana

    insomma… come cani dietro la lepre. Ma chi diamine ha mollato ‘sta lepre?
    Mah??!!

    • Tengri

      Ascolta l’intervista di Bagnai … la cosa è molto chiara. Per quanto riguarda il contesto americano Inside Job e di una chiarezza quasi sconfortante.

      Chi ha mollato la lepre? In genere il cacciatore che poi gli spara e ci guadagna un bel secondo. Il cane che la stana e la porta davanti al fucile al massimo si becca un calcio se prova a infilarci i denti … anche se ha fame.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: